Pedrocchi

Presentazione dei gioielli di carta ai responsabili del Caffè Pedrocchi

Giovedì 12 luglio 2018, nella Sala Rossini al Piano nobile dello stabilimento Pedrocchi a Padova, in presenza dei referenti del Caffè Pedrocchi, Nicoletta Zennaro, Matteo Breda e Vera Scarin, sono stati presentati i progetti dei gioielli di carta ideati dagli studenti del Triennio. Alcuni progetti sono stati scelti per essere esposti e saranno valutati per una eventuale produzione.

010203040506

Un gioiello di carta per il Pedrocchi

Il brief del progetto richiedeva l’ideazione di un gioiello indossabile, esclusivamente di carta, per il Caffè Pedrocchi di Padova. Il gioiello doveva essere ricavato dalla fustellatura, all’interno di un foglio di cartoncino in formato A4 (cm 21 x cm 29,7) di grammatura 300 gr, utilizzando lo spazio di cm 21 x cm 21. Era richiesta anche la personalizzazione grafica, con immagini o disegni, in un solo lato del foglio. La finalità del progetto era costruire, partendo da un foglio bidimensionale, esclusivamente attraverso tagli ed eventuali cordonature, una struttura tridimensionale.
Nella progettazione si doveva tener conto che: 1 – Il gioiello doveva essere rappresentativo del Caffè Pedrocchi di Padova, richiamandone aspetti storici, architettonici, ludici e/o facendo riferimento principalmente all’architettura del luogo o alle opere e agli arredi esposti. 2 – Il gioiello doveva essere facilmente riproducibile attraverso le tecniche di stampa tipografica e l’uso delle fustelle ponendo particolare attenzione al costo di produzione. Il materiale da utilizzare era il cartoncino con grammatura 300 grammi. 3 – Lo spazio di risulta (cm 7 x cm 21 al netto del bordo per l’eventuale rilegatura di cm 1,7) che si rendeva disponibile tra l’area della “fustellatura” (cm 21 x cm 21) e il rimanente foglio in A4 (cm 21 x cm 29,7) doveva essere utilizzato per spiegare, con un’infografica, il montaggio del gioiello con anche l’evidenziazione dei rapporti proporzionali utilizzati e dei loghi. 4 – Il prototipo poteva essere tagliato manualmente, ma se si prevedevano dei tagli complessi era suggerita la realizzazione con il taglio al laser. Si ipotizza di raccogliere  tutti i “fogli” fustellati inserendoli in una pubblicazione che li raccolga in sequenza per essere, eventualmente, commercializzata in forma di libro. In ogni caso è prevista una mostra da organizzarsi nei locali del Caffè Pedrocchi a Padova.