Month: luglio 2011

Triennio 2010/2011 – Cartolina gioiello per il Museo del Cinema

Una cartolina / oggetto-ricordo (per il bookshop) del Museo del Cinema. È richiesto il progetto di una “cartolina” [dalle dimensioni a scelta tra i formati (cm 21 x 15) e (cm 21 x 29,7)] che attraverso tagli e/o piegature si trasformi in una struttura tridimensionale, ovvero in un oggetto che, per quanto aleatoria, possa avere una funzione (portapenne, gioco, salvadanaio, ventaglio, scatoletta, gioiello, ecc.). Nella progettazione si dovrà tener conto che: la cartolina deve essere rappresentativa del Museo del Cinema di Torino, richiaman­done aspetti storici, architettonici, ludici e/o facendo riferimento alle opere e alle rappresentazioni esposte; la cartolina deve essere facilmente riproducibile attraverso le tecniche di stampa tipografica e dovrà avere un basso costo unitario di produzione. Pur essendo lo scopo principale ottenere un oggetto tridimensionale, la cartolina deve funzionare anche nella bidimensione: per questo motivo sarà determinante l’accuratezza della soluzione grafica proposta. È ammessa la stampa fronte retro (anche se possibilmente va evitata) e sono ammessi tagli e cordonature. La grammatura e il tipo di carta sono a discrezione e l’oggetto dovrebbe essere montabile senza l’utilizzo di colle, solo attraverso l’incastro e/o la piegatura. Oltre agli elaborati di progetto, è richiesta la realizzazione di un prototipo funzionante della cartolina progettata, in scala reale e in duplice copia.

TrottaAbbondiaMuseo del Cinema BechisAlbertoMuseo cinmae BoscoChiaraMuseo del Cinema Marichiara

Triennio 2010/2011 – Collana contenitore

Una collana “contenitore” in carta ispirata agli anni Cinquanta. Rapportandosi alle comunicazioni riferite al periodo del secondo dopoguerra e il momento del boom economico, è chiesta la progettazione di una collana da realizzarsi in materiale cartaceo. La collana avrà la caratteristica di essere un oggetto “volumetrico” indossabile e dovrà “inglobare lo spazio” diventando contenitore funzionale per piccoli oggetti. Le tecniche da usare saranno principalmente quelle dell’origami (piegatura), del kirigami (taglio) (eventualmente poi utilizzando le colle per l’irrigidimento) oppure il procedimento della carta pesta. E’ richiesto il progetto anche del supporto della collana, parte integrante dell’artefatto finale: lo scopo è di instaurare un rapporto di sinergia formale tra l’oggetto contenuto e l’oggetto che lo contiene. Il progetto della collana dovrà avere il “sapore” del contemporaneo, ma stilisticamente e/o concettualmente avrà come matrice di ispirazione il periodo degli anni Cinquanta. Oltre alle tre tavole di progetto, è richiesta la realizzazione di un prototipo reale.

 

Cristina Crotti; Creazione 50; collana contenitore con supporto funzionale; cartoncino vegetale, carta giapponese, carta riciclata, ritagli fotografici da rivista d'epoca, colla fatta in casa; 2011; ABATO Chiara Bosco; Composizione; acquerello, colla di pesce, colla istantanea; 2011; ABATO2
Viola Spagnotto; Across the Universe;  collana con contenitore; cartoncino, carta crespa, cartone, colla di pesce; 2011; ABATO1 Chiara Mari; Bon-bon box; collana con contenitori; carta e cartoncino colorati, colla di pesce; 2011; ABATO  (altro…)

Triennio 2009/2010 – Cartolina oggetto per la Pinacoteca Albertina

Una cartolina – oggetto – gadget per il bookshop della Pinacoteca Albertina a Torino. Il progetto sarà realizzato progettando la trasformazione di un supporto piano (in formato cartolina) in una struttura tridimensionale. Nella progettazione si dovrà tener conto di due aspetti fondamentali: il gadget va contestualizzato e deve essere rappresentativo della Pinacoteca Albertina, richiaman­done aspetti storici, architettonici, ludici e/o facendo riferimento alle opere esposte; il gadget deve essere facilmente realizzabile in serie e dovrà avere un basso costo unitario di produzione in modo da poter essere destinato ad una vendita su largo consumo. Oltre agli elaborati di progetto, sarà richiesta la realizzazione di un prototipo in scala reale.

ABATO obj Serena Pagliuca ABATO obj Lutfie Bejko2ABATO obj Valeria Vaccaro2 ABATO obj ZiQi Feng2 (altro…)